AIM Mobilità

22/06/2017

Park a sbarra: ridotte le tariffe serali e notturne

La Giunta Comunale ha approvato l'aggiornamento del piano tariffario nei parcheggi a sbarra del centro storico. Le modifiche elaborate da AIM Mobilità e dalle associazioni di categoria del commercio, saranno valide in via sperimentale fino al 31 ottobre.

Ad illustrare le nuove tariffe della sosta questa mattina erano presenti l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Marco Dalla Pozza, l'amministratore unico di AIM Mobilità Piercarlo Pucci, il presidente della delegazione Confcommercio di Vicenza Stefano Soprana e il vice direttore di Confcommercio Vicenza Luca Stragapede.

 

«Con il trasferimento del Tribunale e dell'Agenzia delle Entrate a Borgo Berga, – ha dichiarato Dalla Pozza – si è assistito alla riallocazione di una parte, non significativa ma comunque degna di attenzione, delle quote della sosta dai parcheggi in struttura del centro della città a quelli di Borgo Berga (dove spesso si arriva al limite di saturazione, con l'occupazione del 60/70 per cento dei posti disponibili). Nel complesso, però, la diminuzione degli accessi ai parcheggi in struttura del centro è stata impercettibile, pari allo -0,2% tra il primo trimestre del 2016 ed il primo trimestre del 2017».

 

“A fronte di queste analisi, – ha proseguito l'assessore Dalla Pozza– si è voluto rendere più appetibili alcuni parcheggi più centrali in orario serale (dalle 18 alle 24, ma anche dalle 24 fino alle 8 del mattino successivo) agevolando, in tal modo, i cittadini che si recano a fare acquisti in centro storico al termine del loro orario di lavoro, con la replica delle tariffe promozionali - già in vigore presso il parcheggio "Fogazzaro"- in altre aree per la sosta in città, primo fra tutti il parcheggio "Verdi».

 

L'amministratore unico di AIM Mobilità Piercarlo Pucci ha precisato che il piano di aggiornamento delle tariffe di sosta sarà sperimentato nel periodo estivo e nel primo periodo autunnale, con durata, quindi, fino al 31 ottobre. Poco prima di tale termine, AIM Mobilità rendiconterà sugli introiti derivanti dalle nuove tariffe, fornendo inoltre i dati di accesso ai parcheggi e altri parametri di sosta necessari a comprendere l'efficacia dell'iniziativa in modo da valutarne l’eventuale proseguimento.

 

Nel dettaglio, è stata prevista una tariffa unica notturna - dalle 24 alle 8 - pari a 0,50 euro forfettarie, sia nei giorni feriali che festivi, per i parcheggi a sbarra Verdi, Cattaneo A, Bologna, Matteotti, Canove, uniformandola a quella già attiva al Fogazzaro.

È stata rimodulata la tariffa diurna nella fascia 18-24 (vecchia tariffa Shopping Park e Happy Euro) nei parcheggi Fogazzaro e Cattaneo A, dove dalle 18 alle 20 l'importo, sia per i giorni feriali che festivi, è di 0,50 euro all'ora mentre dalle 20 alle 24 è di 0,50 euro ogni 2 ore.

La stessa tariffa (0,50 euro all'ora dalle 18 alle 20 e 0,50 euro ogni 2 ore dalle 20 alle 24) è stata introdotta al parcheggio Verdi ed estesa anche ai giorni festivi. Rimane invariata la tariffa diurna (gratis fino a 15 minuti di sosta, 0,50 euro per i 15 minuti successivi) mentre oltre la quinta ora di sosta e fino alle 18 la tariffa è di 9 euro forfettarie (nei giorni feriali) e di 5 euro forfettarie nei giorni festivi.

Per quanto riguarda il parcheggio Barche, è stata ridotta del 50 per cento la tariffa dalle 8 alle 20, gestita con parcometri, stabilendola in 1 euro all'ora nei giorni feriali, senza limitazione di orario (prima il tempo massimo di sosta era pari a 2 ore), e in 1 euro ogni 4 ore nei giorni festivi; dalle 20 alle 8 la sosta è gratuita.